E’ tuo figlio, stupido!

Un tratto dall’articolo di DIMITRIS KASAKIS (fondatore di EPAM) sulla morte tragica del 19enne giovane che ha perso la sua vita saltando (?) dall’autobus, per evitare gli insulti del controllore…

καλό ταξίδι

 “Perche’ ti sorprendi? Perche’ fingi di non capire? Noi stessi, non gli abbiamo permesso di avere diritti di vita e di morte sui nostri figli? Bisogna un ragazzo saltare dall’autobus e morire per salvarsi dall’umiliazione, per renderci conto dell’inutilita’ della vita umana nel regime in cui viviamo? Sopratutto quando si tratta della vita di un giovane. Non e’ MORTE per i nostri figli la disocuppazione a cui con un modo fraudolento ci hanno condanatto? Non e’ MORTE per i giovani un lavoro senza futuro per un tozzo di pane o un futuro senza lavoro? Cosa ti sorprende, allora?

Perche’ ti sta scioccando la morte istantanea di un giovene e non ti ribelli con la morte lenta di un’intera gioventu’, di un’intera societa’ che si trovano sotto un regime che impone la vecchia dottrina del fascismo, che solo il Potere detiene il diritto del monopolio della violenza? E se muoiono migliaia come questo giovane per salvarsi dall’umiliazione? E se e’ tra di loro anche tuo figlio? Perche’ ti preoccupi? Tu, troverai migliaia di scuse per non ribellarsi il tuo Essere. Per non fare tutto cio’ che e’ in tuo potere per far andare a fondo questo regime e i suoi collaboratori, per bruciarsi dalle fiamme della rabbia di un popolo che lo portano a morte apposta, prima i suoi figli, e poi rubare il Paese, la sua vita e il suo futuro.

Mi sento di traboccare. E non di rabbia. La rabbia si e’ esaurita tempo fa.Trabocco dall’odio per tutti coloro che ci hanno portato in questa situazione, vedere i nostri figli di cui hanno privato il presente e il futuro, vederli ogni giorno morire ogni lentamente. E il giorno del funerale di questo giovane, di nostro figlio, ammazzato da un regime non posso che assicurare con forza tutte le signore e i signori di questo regime: guardate come rapidamente la sabbia dalla clessidra della vostra vita sta scendendo. Molto brevemente i conti in sospeso con voi saranno aggiustati. La legge del ricambio storico funzionera’ di nuovo per recuperare l’equilibrio sociale che e’ perso e la giustizia che oggi non esiste. E l’unica cosa in cui potrete sperare sara’ la pieta’ delle vostre vittime, dei cittadini, dei salariati semplici, che pian piano questa pieta’ diminuisce. E quando verra’ quell’ora benedetta quando i morti e gli svantaggiati troveranno la loro ragione, il giovane sfortunato, nostro figlio, si trovera’ li e guidera’ la danza della vittoria, in un ballo orgoglioso, che solo i migliori giovani con il cuor ferreo e l’insaziabile sete per la vita sanno ballare. E noi, i suoi genitori, ci troveremo li orgogliosi di lui, all’alba di una nuova Grecia”.

(FONTE: https://www.facebook.com/dimitris.kazakis.5?fref=ts)

2 comments

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s