COMUNICATO STAMPA

Updated list of participants, 15.11.2013

english  /  français  /  español  /  ελληνικά

Atene, 12.10.1013

COMUNICATO  STAMPA

CONFERENZA  INTERNAZIONALE

SUL  DEBITO,  LA SOVRANITA’ MONETARIA & LA DEMOCRAZIA

Atene

Sabato 30 Novembre – Domenica 01 Dicembre 2013

Il Fronte Popolare Unito ( E.PA.M) sta organizzando una  Conferenza Internazionale ad Atene sul ‘Debito, Moneta sovrana & Democrazia il 30 novembre & 1° dicembre 2013 al ‘Ciné Kerameikos (Kerameikou 58 & Marathonos 13 , stazione metro: Kerameikos) con la partecipazione di economisti, storici, attivisti, giornalisti e movimenti provenienti da tutto il mondo.

E’ la prima volta che una tale conferenza  ha luogo in Grecia; obiettivo principale – oltre lo scambio di   punti di vista e di esperienze  –è  che l’opinione pubblica greca sia informata di come il debito, insieme all’incapacita’ di stampare moneta nell’eurozona, porta all’abolizione della democrazia, la perdita di sovranita’ monetaria e praticamente alla miseria.

La Grecia oggi subisce le conseguenze devastanti della combinazione di questi fattori.

Conferenzieri con le proprie presentazioni ed interventi  porranno in evidenza  gli aspetti dello stesso problema e di come viene  affrontato nei loro Paesi di provenienza  per informare la cittadinanza greca sulle loro proposte di reazione

Partecipanti:

  • Hördur Torfason: attivista & artista. Ispiratore e capo della “rivoluzione pacifica in Islanda” del 2008. Quando l’economia islandese crollo’ nel ottobre del 2008, Torfason stando a lungo fuori il parlamento del suo paese poneva due domande semplici: “cosa e’ successo da noi” , “cosa dobbiamo fare”? Pian piano un movimento popolare si formo’ il quale ha costretto il governo islandese a dimettersi ed al processo assieme ai capi della banca nazionale, la cancellazione unilaterale del debito islandese e l’istituzione di una nuova Costituzione. Eroe popolare e rivoluzionario Torfason oggi viaggia per il mondo narrando la storia agrodolce dell’Islanda e condividendo esperienze e tattiche con attivisti  e movimenti in altri paesi del mondo. 
  • François Asselineau: Politico francese e capo del movimento Union Populaire Républicaine, il quale propone l’uscita unilaterale della Francia dall’UE, l’eurozona e il NATO. Asselineau fu tra l’altro Osservatore Generale del Ministero  di Tesoro della Francia dal 2004 al 2006. Da allora viaggia in Francia organizzando conferenze e discorsi, per informare l’opinione pubblica del rischio che comporta la moneta unica e l’ “apartheid politico» di Brussels per la Francia e l’Europa.
  • Antonino Galloni: economista, presidente del Centro Studi Monetari  è attualmente Sindaco effettivo dell’ Istituto Nazionale della Previdenza Sociale autore di molti testi sull’economia e l’occupazione . Galloni è stato docente di economia industriale all’Universita’ Cattolica di Milano, ed Economia Politica all’Universita’ di Modena. Come economista ed ex funzionario del Ministero del Tesoro Italiano, partecipa a molti eventi promossi in Italia  dai movimenti sovranisti per diffondere la conoscenza scientificoeconomica e l’importanza della sovranità monetaria per la democrazia.
  • Pedro Montes: economista, membro del movimento Socialismo 21. Montes e’ stato dei primi  euro scettici e con il suo libro “L’incompleta storia dell’euro” undici anni fa prevedeva i problemi attuali dell’Europa. Per 36 anni lavorò nel Centro di Ricerche della Banca di Spagna. Oggi partecipa alle assemblee di cittadini in molte città della Spagna analizzando la necessità del ritorno della Spagna alla moneta sovrana.
  • Antti Pesonen: attivista, capo delegazione del Partito dell’Indipendenza della Finlandia, che lotta per l’uscita del paese dalla eurozona e dal NATO.
  • Opa Kampinjimpagna: economista, presidente dell’ AFRODAD (Forum Africano per il Debito e lo Sviluppo), obiettivi del Forum sono:  la cancellazione del debito dei paesi africani, individuare modelli alternativi  per lo sviluppo , l’analisi delle ragioni, della struttura e delle conseguenze del debito africano applicando  soluzioni sostenibili e definitive  al problema del  debito e dello sviluppo.
  • Monia Benini : attivista, rappresentante del movimento ‘Per Il Bene Comune’, che tra l’altro lotta per l’uscita dell’Italia dall’UE e l’eurozona  e il ritorno alla moneta sovrana. Monia – amica dichiarata della Grecia – ha molte volte viaggiato nel nostro paese ed ha pubblicato tre libri sulla crisi nell’UE e in Grecia.
  • Janus Putkonen: attivista e redattore capo dell’alternativa rete web di informazione http://www.verkkomedia.org , collaboratore ufficiale dei mass media per  la Finlandia come Russia Today, PressTV, RIA Novosti, SANA, Prensa Latina, Fars News, Al-Manar, Ma’an News, Antiwar, Infowars, Global Research ecc. e partner esclusivo in Finlandia per la Russiiskaya Gazeta.
  • Pablo Erlantz & Sonia Oronoz: rappresentanti del movimento Asociación Democracia Real Ya, che proviene dalle manifestazioni delle piazze della Spagna che promuove il referendum per l’uscita della Spagna della zona euro.
  • Marco Balestra: attivista e rappresentante del blog Eurotruffa che insieme ad altri attivisti, professori ed economisti cercano di informare l’opinione pubblica sulla truffa che ha imposto l’eurosistema con la moneta unica
  • Giacomo Bracci & Francesco Ruggeri: esperti economici della Modern Money theory ,rappresentanti del Associazione “Economia per i cittadini” che organizza e promuove  incontri in tutta Italia per divulgare la necessità di una piena occupazione a salari dignitosi ed il recupero dei valori della Costituzione così come era nel 1948 attraverso l’uscita dall’Euro e la spesa pubblica a deficit “positiva”.
  • Mahinour El-Badrawi: avvocato, rappresentatnte dell’organizzazione ‘Drop Egypt’s Debt’
  • William Mallinson: storico ,ex diplomatico e professore presso L’Universita’ dello Ionio e il New York College ad Atene dove vive dal 1994. E’ inoltre autore di molti libri.

I Professori Andreas Popp & Rico Albrecht di Wissensmanufaktur rivolgeranno saluto e si  spera anche il professore Noam Chomsky.

In sospeso e’ la conferma di altri invitati per i quali seguira’ un secondo comunicato stampa con i nomi di tutti i partecipanti e il programma dettagliato della conferenza.

Ospite dell’ Incontro sara’ Dimitris Kasakis, economista – analista e Segretario generale di EPAM

La conferenza sara’ condotta in greco, inglese, francese, spagnolo, italiano con interpretazione simultanea permettendo la partecipazione e le domande del pubblico, inoltre sara’ trasmesso in diretta tramite la nostra pagina web www.epamhellas.gr

Per ulteriori informazioni si puo’ contattare : EPAM Relationi Esteri

Ms. Panagiota Zampra

Tel: +30 6972 44 68 75

e-mail: epam.international.relations@gmail.com

5 comments

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s