EPAM sul caso «Xiros» (1)

ελληνικά

COMUNICAZIONE

Invitiamo il governo implodente dei Samarovenizeli(2), e chi si nasconde dietro ai noti pappagalli (mass media ndt) a smetterla con gli scerzi sulla presunta evasione di Xiros. Non convincono nessuno. Mostrano la loro disperazione di fronte a ciò che il popolo Greco riserva per loro e realizzerà entro breve.

Avvisiamo:Non passerà nessun scenario di strategia di tensione e di terrorismo. Il popolo Greco, nonostante la situazione disperata che sta vivendo, di cui sono responsabili i collaborazionisti e i loro padroni stranieri, è ormai troppo maturo per farsi ingannare dalle loro bugie e provocazie. Non ha paura, non si fa terrorizzare. Si prepara!

Sa benissimo che il movimento popolare di resistenza e di lotta per la liberazione della patria, la democrazia e la giustizia, non ha bisogno di prepotenti kumbúrofori(3) di una presunta lotta armata o di un presunto terrorismo individuale, nè di muscolosi ruffiani della notte nè del resto delle canaglie dell’Alba Dorata. ‘E lo stato profondo che mobilita o degli idioti psicopatici che credono di aver scoperto il modo per diventare eroi, o dei personaggi pittoreschi come Hristodoulos Xiros, e che cerca di presentarlo come presunto simbolo della lotta «rivoluzionaria»; e lui volentieri ha accettato di assumere il ruolo del patetico agente insignificante cosa che ovviamente è sempre stato.

‘E palese che il clima di violenza e di terrorismo che si sono messi d’ impegno a costruire ultimamente, è disegnato, montato e del tutto controllato dai loro servizi segreti allo scopo di disseminare paura e confusione nella popolazione e allo stesso tempo incriminare il movimento per la liberazione della nazione, movimento patriottico e democratico che rapidamente si sta sviluppando.

Ripetiamo: ci provano invano e, presi dal panico, semplicemente aggravano la loro posizione. L’ «evasione» di Xiros e le sue «proclamazioni» offendono il senso comune, i simboli storici, gli eroi e persino il linguaggio quotidiano popolare. Tutto ciò lui lo ha umiliato abbassandolo allo stesso livello del suo terrorismo malato e criminale. Fanno venire l’ira, convicendo anche l’ultimo cittadino della messa in scena organizzata contro di lui.

EPAM insieme all’intero popolo non accetta da nessuno «autorizzato» dal regime occupazionale, di esprimersi a nome suo e in sua assenza e di strumentalizzare i simboli della Nazione e della nostra Patria, per manipolarlo potrandolo verso la sua distruzione.

L’indipendenza nazionale, la democrazia e la dignità sono questioni che riguardano il popolo organizzato di persona e in modo massiccio, e non fantasie illusorie di certi fanfaroni “spacconi”, che tendono i loro «kumbúria»(4) sotto la guida totale dei servizi segreti.

QUESTA LOTTA SARA’ DATA DAL POPOLO STESSO E SARA’ VITTORIOSA!!!

Atene 21 Gennaio 2014
La Segreteria Politica di EPAM

1: Antonis Samaras ed Evangelos Venizelos sono I leader dei partiti della coalizione governativa odierna Greca (ndt)

2: Membro dell’organizzazione terroristica “17 Novembre”. Fu condannato a sei ergastoli e 25 anni di carcere per coinvolgimento in 6 omicidi, esplosioni, rapine e partecipazione all’organizzazione. Dal 6 gennaio 2014 Christodoulos Xiros è dichiarato ricercato dalla polizia in quanto non è apparso alla stazione di polizia come dovrebbe dopo il permesso di uscita che le autorità gli avevano dato il 1 gennaio perchè lui passase il Capodanno a casa. Pochi giorni dopo la sua scomparsa, è stata inviata una lettera ad un quotidiano e lui è apparso in un video di circa 3 minuti dove leggeva un testo diverso da quello contenuto nella lettera inviata. Sul fondo erano apese foto di eroi Greci del 1821, della resistenza all’occupazione Tedesca e di “Che” Guevara. Xiros paragonando lo spirito rivoluzionario di questi miti storici con il suo, ha detto che avrebbe ripreso la lotta armata contro l’odierno regime Greco. (ndt)

3,4: Kumbùri: parola di origine Turca che si riferisce ad un tipo di pistola usata dai guerrieri all’epoca della rivoluzione Greca contro l’impero Ottomano. Kumbùroforos è chi porta questa pistola (ndt)

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s